Indice

Cercare funghi in Calabria ad Acri e nella Sila Greca.

L’autunno è la stagione più amata dagli appassionati di funghi. Proprio nei mesi di settembre e ottobre si trovano i porcini e tutte le altre specie che rendono ricca la tavola. Se stai cercando un posto in Calabria dove andar per funghi e scoprire dei luoghi splendidi, devi assolutamente venire dalle nostre parti.

I boschi delle zone di Acri, e della Sila Greca sono perfetti per gli appassionati di funghi. Qui, la biodiversità permette di trovare un gran numero di specie diverse di funghi. Crescono grazie a condizioni climatiche particolarmente favorevoli. Infatti dopo le prime piogge di fine estate, quando la luna e crescente e la temperatura è ancora mite si creano le condizioni perfette. Il sottobosco diventa terra fertile per la crescita di porcini, ovuli, rositi e di altri funghi tipici della zona.

La città da sede all’Associazione Micologica Bresadola-Gruppo Micologico Naturalistico Sila Greca, che da più di 25 anni organizza l’Ottobre micologico. Un intero mese dedicato alle ricchezze della natura celebrate con la Mostra micologica botanica e lichenica, con l’evento Funghi in piazza e la Mostra della flora spontanea della Calabria. L’AMB dispone di una ricca biblioteca micologica e tra i fondatori ha uno dei massimi esperti internazionali del settore. L’associazione organizza anche corsi di micologia, rilascia la certificazione per la commercializzazione di funghi, oltre a dare disponibilità nell’identificazione della specie e della commestibilità.

Mostra Micologica-Acri

I funghi in Calabria: il “re porcino” e non solo

I boschi di Acri e della Sila Greca sono famosi per essere ricchi di porcini (tanto da fare della Calabria uno dei maggiori esportatori in Italia). In queste zone si trovano tutte e tre le specie di porcino: Boletus edulis (soprattutto nei boschi di quercia e di castagno), Boletus aereus e Boletus pinophilus, tipico delle pinete e delle faggete, probabilmente il più pregiato fra i tre.

Ma nei boschi si trovano altri funghi, tipici di questi luoghi e altrettanto buoni per i nostri menù. Basta pensare al “Rosito”, come viene chiamato in dialetto il Lactarius deliciosus. Il rosito cresce solo nei boschi di conifere ed è perfetto per essere mangiato fresco oppure conservato sott’olio.

Oppure la “mazza di tamburo”, dal grande cappello che ricorda il copricapo tipico dei vecchi prelati e che è perfetto per essere cotto sulla griglia. Per trovarlo è una passeggiata nei prati ai margini del bosco, dopo un’abbondante pioggia, è la strategia migliore.

Come andar per funghi nei boschi di Acri e della Sila Greca

Indossare l’abbigliamento adatto, dotarsi del “panaro”, il cestino tipico dei cercatori di funghi e scegliere quale bosco sarà la tua meta: non serve molto altro per una giornata a funghi. Sempre ricordando di verificare la necessità di un permesso di raccolta e le condizioni per ottenerlo: ogni zona ha le sue regole per la raccolta funghi che è necessario rispettare. Ricordiamo sempre, anche se conosciamo i funghi, che farli esaminare a un esperto micologo può essere la soluzione per evitare spiacevoli problemi. 

Cercare i funghi nei boschi di Acri e della Sila è anche l’occasione per scoprire un territorio unico e affascinante in ogni stagione dell’anno. In autunno in Calabria il foliage è una sorpresa spettacolare. Diversi sono i luoghi dove diventa possibile entrare in armonia con la natura che ci circonda, distaccandoci dallo stress e dai problemi della quotidianità per rallentare il ritmo. Tutto questo grazie all’ospitalità tipica di questi luoghi, dove il viaggiatore è accolto in un ambiente familiare: una vacanza “detox”, in cui ritemprare corpo, grazie anche alle specialità culinarie, e spirito. 

Ti aspettiamo per raccontarti tutti i segreti dei nostri boschi, dove potrai non solo trovare funghi ma anche natura e libertà.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

I commenti sono chiusi.

Ti stai chiedendo cosa puoi fare e vedere in questa parte nel cuore della Calabria?

Scarica la mia guida dei 10 posti da vedere a meno di 1 ora dal nostro B&B.

I nostri ultimi post

Consigli di viaggio

Dove raccogliere castagne in Calabria.

Ecco dove andare in vacanza in Calabria per raccogliere castagne. Se in un weekend di Ottobre vuoi organizzare una gita fuori porta per andare a raccogliere castagne, devi sapere che nei boschi di Acri ce ne sono tante. La stagione

leggi di più »
Consigli di viaggio

Funghi in Calabria: Acri e la Sila Greca

Cercare funghi in Calabria ad Acri e nella Sila Greca. L’autunno è la stagione più amata dagli appassionati di funghi. Proprio nei mesi di settembre e ottobre si trovano i porcini e tutte le altre specie che rendono ricca la

leggi di più »
Open chat
Chiedici maggiori informazioni.
Ciao, come possiamo aiutarti?

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi