Vi racconto il territorio intorno ad Acri dal mare alla montagna, tutte le sue bellezze da scoprire.

Se vuoi trascorrere la tua vacanza in Calabria, per scoprire nuovi posti, fare nuove esperienze vivere una vacanza da turista residente, calarti nello stile di vita di un calabrese e riempire la tua valigia di tante cose belle, e ti stai chiedendo perchè scegliere noi, eccoti dei buoni motivi…leggili noi siamo pronti ad accoglierti.

Il B&B è circondato dalla natura, dalla storia e da città e paesini da scoprire. Prima tra tutte la cittadina di appartenenza , Acri. Un caratteristico paese affascinante dal punto di vista ambientale, naturalistico e archeologico…e suggestivo perché, passeggiando tra le vie del centro, tra i vicoli e le piazze, tra le chiese, le cavarelle e le case impalazzate, si sente ancora quel “profumo” di vita di altri tempi, vita semplice di un paese che conserva ancor oggi le proprie antiche tradizioni.

Vieni a scoprire il territorio intorno ad Acri, il nostro B&B gode di una posizione strategica per effettuare interessanti gite.

Eccoti 10 posti da vedere a meno di 1 ora dal nostro B&B

Parco nazionale della Sila

Per chi ama soprattutto il verde e la pace dei boschi, Acri possiede un patrimonio boschivo straordinario difatti il territorio ricade nel Parco Nazionale della Sila e rientra nella Area Mab (Man and the Biosphere).  A pochi km dal centro abitato, si estende la splendida foresta di pino laricio e alberi secolari.  Essa comprende diverse riserve naturali tra le quali la più importante è la Riserva dei Giganti della Sila  inoltre ha due suggestivi laghi artificiali, il Cecita e l’ Arvo. Tutta la zona è ricca di sorgenti e di uno straordinario sottobosco pieno di funghi. Il Parco Nazionale della Sila offre la possibilità di divertirsi e gustare il piacere delle cose semplici, godendo di un ambiente unico e incantevole e rigenerando il corpo e lo spirito. Infatti è possibile sia praticare diverse attività sportive, dal trekking, alle ciaspole, allo sci che godere dell‘aria più pulita d’Europa.

Il Parco si raggiunge in poco più di 40 minuti.

L'Oasi WWF i "Giganti del Cozzo del Pesco"

L’Oasi naturalistica de “I giganti del Cozzo del Pesco”  si trova nella Sila Greca, nel territorio di Rossano, è un nucleo di oltre cento esemplari di Castenea Sativa ed Acero Campestre. Si tratta di alberi monumentali, talmente grossi che raggiungono una circonferenza alla base di più di 12 mt. L’Oasi è ricca di flora e fauna pertanto sui rami dei giganti vivono numerose specie di animali. I tronchi diventano tane per scoiattoli, moscardini e ghiri, case per uccelli nidificatori. La visita ai giganti permette di trascorrere delle giornate all’area aperta facendo delle lunghe passeggiate naturalistiche inoltre è possibile organizzare escursioni guidate attraverso sentieri e mulattiere. Il percorso si presenta agevole senza nessuna difficoltà, e il sentiero in terra battuta è ben curato.

L’Oasi dista poco più di 50 minuti dal nostro B&B.

La Costa degli Achei

Dal B&B la vista spazia su uno dei tratti più suggestivi della Costa degli Achei quella fascia costiera dove la popolazione greca fondò  l’antica colonia di Sybaris.La Bandiera Blu soffia dovunque da Trebisacce a Roseto Capo Spulico.  Il tratto di costa è caratterizzato da una varietà di profili costieri che vanno dalle scogliere che cadono vertiginosamente a picco sul mare, passando per zone ricche di ciottoli tondi, fino ad arrivare a spiagge di sabbia finissima. Tra le spiagge più incantevoli della Costa degli Achei, vi segnaliamo la Marina di Rocca Imperiale, ubicata nel comune da cui prende il nome. Altra località che merita di essere menzionata è Roseto Capo Spulico, che grazie alla conservazione del paesaggio si è aggiudicato un posto nella Guida Blu del 2009 per il suo magnifico litorale. La Bandiera Blu di marina di Trebisacce, una lunga e stretta striscia di sabbia alternata a sassolini. La spiaggia di Sibari è forse la più famosa delle Costa degli Achei. La sabbia finissima si alterna a scogli e sassi, lungo tutta la costa. La spiaggia di Sibari si trova all’interno della Riserva della Foce del fiume Crati, ricca di siti archeologici di Sibari, qui è possibile visitare quel che rimane dell’antica colonia di Sybaris.

La Costa degli Achei dista nelle più immediate vicinanze circa 40 minuti dal nostro B&B.

I piccoli borghi Arbereshe

La Calabria, tra le sue meraviglie nasconde diversi borghi ricchi di storia. Nel territorio intorno ad Acri troverete riferimenti alle persecuzioni degli albanesi che per fuggire dai Balcani assediati dai Turchi-Ottomani, arrivano in Calabria e fondano i loro insediamenti. Le piccole comunità Arbereshe poste a pochi Km dal B&B sono delle vere e proprie isole linguistiche che hanno tramandato, attraverso i secoli, e per lo più oralmente, il proprio patrimonio linguistico, culturale e religioso. Per gli amanti del turismo slow i piccoli borghi di San Giorgio Albanese, Vaccarizzo Albanese, San Cosmo Albanese, Santa Sofia d’Epiro e San Demetrio Corone,  saranno una vera scoperta. Una passeggiata tra i tipici elementi strutturali e culturali delle comunità Arbereshe quali la gjitonia, (il vicinato), le chiese bizantine, il Museo del Costume Arbereshe, la lingua, gli odori e i sapori, vi porterà in una Calabria che non ti aspetti.

I piccoli borghi Arbereshe si trovano tutti e 5 a 10 minuti dal nostro B&B.

Corigliano Calabro

Ancora inoltre ad un passo da noi...ecco Corigliano Calabro, pittoresco borgo medievale dove in una visita l'itinerario comprende il castello ducale, la chiesa di Sant’Antonio e il ponte canale, oltre alla frazione di Schiavonea situata sul lungomare. Corigliano Calabro lo raggiungi in 30 minuti.

Rossano

Ricca di storia e cultura è la "Ravenna del Sud"...pertanto conosciuta come Rossano la bizantina. Affacciata sulle scintillanti acque del mare Jonio il borgo racchiude numerosi palazzi e molte opere antiche risalenti ai Greci colonizzatori.La visita del centro storico ci porta alla Cattedrale di Maria Santissima Achiropita, dove all’interno puoi trovare il dipinto della madonna e il famoso “Codex Purpureus Rossanensis“, evangeliario greco del V-VI, vergato con caratteri onciali in oro e argento su pregiatissima pergamena color porpora. La tradizione artigiana eccelle inoltre nel Museo della liquirizia dove viene lavorata la pregiata radice. La costa è attrezzata di lidi e noto è soprattutto il Parco Acquatico Odissea 2000. Rossano lo raggiungi in 40 minuti.

Bisignano

Nel territorio intorno ad Acri a pochi Km dal centro urbano sorge Bisignano, la città di Sant'Umile, dei liutai De Bonis e del famosissimo Palio del Principe. La giostra cavalleresca è una rievocazione medievale che ogni ultima domenica di Giugno vede protagonisti gli otto rioni del piccolo centro cosentino. Il Palio del Principe è dedicato alla venuta dell’imperatore Carlo V d’Asburgo a Bisignano nel lontano 1535, ospite di Pietrantonio Saverino Principe di Bisignano: in quell’occasione si tennero dei festeggiamenti regali, tornei cavallereschi e battute di caccia. In segno di riconoscenza, per l’accoglienza ricevuta, Carlo V insignì il Principe di Bisignano, alla presenza della corte di Napoli, del Toson d’Oro, la massima onorificenza spagnola.Altro elemento caratteristico del “Palio del Principe” sono gli sbandieratori del Palio che si esibiscono durante la manifestazione. Bisignano è pertanto votato al turismo religioso e culturale, dista da noi poco più di 40 minuti.

Cosenza

Cosenza è uno dei comuni più antichi della regione: è detta infatti l'Atene della Calabria per il suo passato culturale ha un ricco patrimonio materiale da conoscere tanti sono i musei, gli eventi tematici, le biblioteche. Da visitare i conventi di S.Gaetano e S.Domenico, il Castello Svevo, Palazzo Arnone, il Duomo, la Casa delle Culture e il MAB Museo all'aperto locato lungo il corso principale della città. Inoltre la leggenda del Tesoro di Alarico da 16 secoli tiene gli occhi puntati su Cosenza, dove secondo la tradizione è sepolto, nel letto del fiume Busento, il tesoro del grande re Visigoto Alarico. In altre parole questa città va quindi visitata perchè è piena di monumenti e luoghi di interesse storico-artistico e inoltre costituisce una delle città del Sud Italia più culturalmente vivace. Siamo soltanto a 45 minuti dal capoluogo di provincia.

Sibari

Nel territorio intorno ad Acri, non solo natura tra mare e montagna ma anche tanta storia. Ne sono passate di civiltà e culture da queste parti, soprattutto Greci e Romani, conquistatori nordici, africani o arabi. E proprio tra storia e cultura pertanto si snodano una serie di itinerari interessantissimi. Il Parco archeologico di Sibari offre l’opportunità di visitare i resti di una delle più ricche e importanti città della Magna Grecia, e tutti i reperti del sito sono conservati nel Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide che si trova poco distante dagli scavi. Il Parco Archeologico lo raggiungi in 40 minuti di auto.

Longobucco

Longobucco, è il borgo dalle antiche tradizioni artigiane. Noto per l'Arte della tessitura e dei tappeti e per la Via delle Miniere, lungo la quale si incontra ancora oggi il luccichio dell'argento. Accanto al centro abitato è stato realizzato il sentiero storiconaturalistico “Le Via delle Miniere”, inoltre ciascuna di queste tradizioni trova spazio nel Museo dell'Artigianato Silano e della Difesa del Suolo. Questo borgo artigiano lo raggiungi in poco più di 1 ora.

I NOSTRI PARTENR DI SERVIZI ED EVENTI

goditi la piu' bella vacanza della tua vita in calabria